Sembra che i prelievi dall’exchange di criptovalute Binance siano in gran parte diminuiti dopo l’accordo da 4,3 miliardi di dollari con il Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti la scorsa settimana.

I dati della società di analisi blockchain Nansen mostrano che Binance ha assistito a un afflusso netto di 87,4 milioni di dollari in depositi di token Ethereum negli ultimi sette giorni. Nel frattempo, il ritiro netto dei token multichain, che includono Ether (ETH), BNB (BNB), AVAX di Avalanche (AVAX) e MATIC di Polygon (MATIC), è stato pari a 59,2 milioni di dollari nello stesso periodo. All’indomani dell’accordo da 4,3 miliardi di dollari, gli utenti di Binance hanno ritirato più di 1 miliardo di dollari dall’exchange.

Da allora, secondo i dati Nansen, gli utenti di Binance hanno prelevato più di 7,62 miliardi di dollari dall’exchange ma hanno anche depositato 7,56 miliardi di dollari in asset digitali. Il valore di BNB, il token ufficiale della BNB Smart Chain di Binance, è rimasto sostanzialmente invariato nell’ultimo mese a 227 dollari.

Immediatamente dopo l’accordo, Changpeng Zhao si è dimesso dalla carica di CEO di Binance, seguite dalle sue dimissioni da presidente del consiglio di amministrazione di Binance.US il 29 novembre. Come parte dell’accordo, Zhao si è dichiarato colpevole di riciclaggio di denaro e rischia 18 mesi per 10 anni di prigione, a seconda di come vengono interpretate le linee guida federali sulle sentenze. La sentenza è prevista per febbraio 2024.

Richard Teng, ex responsabile globale dei mercati regionali di Binance, è stato nominato CEO dopo la partenza di Zhao. Nel suo primo post sul blog come CEO, Teng ha dichiarato: “Sono profondamente impegnato nella promessa della blockchain, come le opportunità per una maggiore inclusione finanziaria, le rimesse transfrontaliere e la riduzione dei costi di transazione. Vedo anche l’opportunità di consentire alle persone di avere un maggiore controllo sui propri dati personali”.

Correlato: Binance lancia un programma pilota per la custodia bancaria delle garanzie