venerdì, Giugno 14, 2024
Social icon element need JNews Essential plugin to be activated.

[ad_1]

Come mostrano i dati, l’attività on-chain di Bitcoin (BTC) è ai livelli visti l’ultima volta prima della corsa ai massimi storici del 2021.

You might also like

In una X (ex Twitter) inviare il 25 agosto, Ki Young Ju, CEO della piattaforma di analisi CryptoQuant, ha rivelato i minimi pluriennali nella velocità di Bitcoin.

L’offerta di Bitcoin ristagna a 26.000 dollari

Bitcoin sta diventando sempre più statico agli attuali livelli di prezzo: con l’assenza di un trend generale del prezzo di BTC per mesi, l’impulso ad acquistare o vendere è ridotto.

A sottolineare questo status quo è la velocità, che è una misura delle unità BTC che si muovono sulla rete.

Secondo CryptoQuant, sugli intervalli di tempo giornalieri, il parametro è ora ai livelli visti l’ultima volta nell’ottobre 2020.

“Ci sono due aspetti di questa situazione”, ha commentato Ki.

“Può essere visto come positivo poiché le balene lo trattengono, o negativo poiché non viene trasferito a nuovi investitori.”

Grafico della velocità del Bitcoin. Fonte: CryptoQuant

Ki ha fatto riferimento a un’analoga assenza di importanti attività di trading tra gli investitori ad alto volume, parte di una narrazione che afferma che il mercato è in modalità “aspetta e vedi” su BTC.

Come riportato da Cointelegraph, l’ingresso di nuovo denaro nello spazio è stato visibile all’inizio dell’anno, quando BTC/USD ha iniziato la sua serie di vittorie consecutive nel primo trimestre, che alla fine ha totalizzato il 70%.

Il segnale RSI “ipervenduto” persiste

I dati sui volumi appaiono invece significativi anche per un altro motivo.

Correlato: Wen Moon? Il ciclo di dimezzamento di Bitcoin suggerisce il quarto trimestre poiché il denaro intelligente “acquista le voci”

Alla fine del 2020, una volta raggiunto un minimo a lungo termine, il rimbalzo del parametro ha accompagnato la prima ascesa di Bitcoin oltre i 20.000 dollari fino a raggiungere nuovi massimi storici un anno dopo.

A differenza di allora, tuttavia, Bitcoin appare ampiamente ipervenduto ai suoi attuali 26.000 dollari, secondo il suo indice di forza relativa giornaliera (RSI) misurato da Cointelegraph Markets Pro e TradingView.

Come riportato da Cointelegraph, questo mese l’RSI a 12 ore ha toccato il minimo degli ultimi cinque anni e deve ancora riprendersi, riflettendo ancora una volta un ritorno dell’interesse degli investitori ancora da materializzare.

Grafico giornaliero BTC/USD con RSI. Fonte: TradingView

Raccogli questo articolo come NFT per preservare questo momento storico e mostrare il tuo sostegno al giornalismo indipendente nello spazio crittografico.

Questo articolo non contiene consigli o raccomandazioni sugli investimenti. Ogni mossa di investimento e di negoziazione comporta dei rischi e i lettori dovrebbero condurre le proprie ricerche prima di prendere una decisione.