Quando i mercati sono in trend, i trader dovrebbero essere attivi se vogliono guadagnare denaro. D’altra parte, in un mercato in range, è meglio aspettare in disparte con pazienza, altrimenti i trader potrebbero perdere denaro a causa di movimenti casuali e discontinui in entrambe le direzioni.

You might also like

L’andamento laterale dei prezzi di Bitcoin (BTC) dopo il forte calo del 17 agosto mostra che i rialzisti e gli orsi sono incerti sulla prossima mossa direzionale. Pertanto, è meglio aspettare che avvenga il breakout prima di fare grandi scommesse.

Andamento giornaliero del mercato delle criptovalute. Fonte: Coin360

Nel breve termine, anche gli operatori istituzionali sembrano adottare un approccio cauto. Un rapporto di CoinShares ha mostrato un deflusso di 55 milioni di dollari da prodotti di investimento in asset digitali per la settimana del 13 settembre.

Quali sono gli importanti livelli di supporto e resistenza che devono essere superati affinché inizi un movimento di tendenza in Bitcoin e altcoin? Studiamo le classifiche delle 10 migliori criptovalute per scoprirlo.

Analisi del prezzo del Bitcoin

La lunga coda sulla candela del 22 agosto di Bitcoin è un segnale positivo, poiché mostra che i rialzisti stanno cercando ferocemente di proteggere il supporto a 24.800$.

Grafico giornaliero BTC/USDT. Fonte: TradingView

Tuttavia, i rialzisti rimarranno sotto pressione finché non supereranno l’ostacolo a 26.833$ e poi la media mobile esponenziale a 20 giorni (EMA) a 27.777$. Se entrambe queste resistenze venissero superate, ciò indicherebbe che la coppia BTC/USDT potrebbe prolungare la sua permanenza all’interno del range compreso tra 24.800$ e 31.000$ ancora per un po’.

Sebbene l’EMA a 20 giorni in calo indichi un vantaggio per i ribassisti, i livelli di ipervenduto sull’indice di forza relativa (RSI) indicano una possibile ripresa nel breve termine.

Gli orsi dovranno affondare e mantenere il prezzo al di sotto dei 24.800 dollari per rafforzare ulteriormente la loro presa. Ciò potrebbe aprire le porte a un potenziale calo a $ 20.000.

Analisi del prezzo dell’etere

Ether (ETH) è sceso ancora una volta sotto il forte supporto a 1.626$, ma la lunga coda sulla candela mostra solidi acquisti ai livelli più bassi.

Grafico giornaliero ETH/USDT. Fonte: TradingView

Spetta ai rialzisti spingere il prezzo al di sopra della resistenza superiore di 1.700 dollari. In tal caso, la coppia ETH/USDT potrebbe raggiungere l’EMA a 20 giorni (1.756$). Questo rimane il livello chiave a cui prestare attenzione nel breve termine.

Se il prezzo dovesse scendere da questo livello, gli orsi proveranno nuovamente a trascinare la coppia al di sotto della zona di supporto da $ 1.626 a $ 1.550. Se ci riuscissero, l’indice potrebbe iniziare un movimento al ribasso verso 1.368 dollari.

Al contrario, un superamento dell’EMA a 20 giorni aumenterebbe le possibilità che la coppia rimanga all’interno del range compreso tra 2.000$ e 1.626$ ancora per qualche giorno.

Analisi del prezzo della BNB

BNB (BNB) è rimbalzato dal supporto psicologico a 200$ il 17 agosto, indicando che i rialzisti stanno cercando di arrestare il declino a questo livello.

Grafico giornaliero BNB/USDT. Fonte: TradingView

La ripresa potrebbe raggiungere l’EMA a 20 giorni (227$), che ancora una volta costituirà un ostacolo formidabile. Se il prezzo dovesse scendere bruscamente dall’EMA a 20 giorni, i ribassisti tenteranno nuovamente di trascinare la coppia BNB/USDT sotto i 200$. Se riuscissero a farlo, la coppia potrebbe scivolare a 183 dollari.

Se invece il prezzo dovesse superare l’EMA a 20 giorni, ciò significherebbe che i ribassisti stanno perdendo la presa. La coppia potrebbe quindi salire fino alla linea di resistenza, che è un livello importante da difendere per gli orsi.

Analisi dei prezzi XRP

XRP (XRP) è sceso dalla resistenza superiore a 0,56$, ma un aspetto positivo è che i rialzisti non hanno permesso al prezzo di scendere sotto 0,50$.

Grafico giornaliero XRP/USDT. Fonte: TradingView

La coppia XRP/USDT potrebbe consolidarsi tra 0,50$ e 0,56$ per qualche tempo. La EMA a 20 giorni in calo (0,58$) e l’RSI in zona ipervenduto indicano un vantaggio per i ribassisti.

Se il prezzo dovesse scendere sotto 0,50$, la coppia potrebbe iniziare la sua discesa verso il prossimo importante supporto a 0,41$. Ciò potrebbe indicare un’azione range-bound tra 0,41$ e 0,50$.

In alternativa, se gli acquirenti spingessero il prezzo al di sopra dell’EMA a 20 giorni, ciò suggerirebbe un ritorno dei rialzisti. La coppia potrebbe quindi raggiungere la media mobile semplice a 50 giorni (SMA) di 0,63$.

Analisi dei prezzi Cardano

La lunga coda sulla candela del 22 agosto di Cardano (ADA) mostra una forte domanda ai livelli più bassi. Il prezzo è attualmente bloccato nell’intervallo compreso tra $ 0,24 e $ 0,28.

Grafico giornaliero ADA/USDT. Fonte: TradingView

Se il prezzo dovesse crollare sotto 0,24$, la coppia ADA/USDT potrebbe iniziare la fase successiva del trend ribassista. La coppia potrebbe prima crollare a 0,22$ e poi raggiungere il supporto psicologico a 0,20$. La EMA a 20 giorni in calo (0,28$) e l’RSI in territorio negativo indicano che i ribassisti hanno un leggero vantaggio.

Questa visione negativa potrebbe essere invalidata nel breve termine se gli acquirenti spingessero il prezzo sopra 0,28 dollari. In tal caso, la coppia potrebbe iniziare un rally di sollievo verso la SMA a 50 giorni (0,29$) e successivamente verso 0,32$.

Analisi dei prezzi Solana

Solana (SOL) è crollata sotto il supporto immediato a 20 dollari il 22 agosto, ma i rialzisti hanno acquistato il calo, indicando che la domanda è a livelli più bassi.

Grafico giornaliero SOL/USDT. Fonte: TradingView

Se vogliono salvare la situazione, gli acquirenti dovranno spingere il prezzo sopra l’EMA a 20 giorni (22,64$). Al di sopra di questo livello, è probabile che la coppia SOL/USDT acquisisca slancio e tenti un’impennata verso i 26$. La SMA a 50 giorni (23,60$) potrebbe fungere da barriera, ma è probabile che venga superata.

Contrariamente a questa ipotesi, se il prezzo dovesse scendere dal livello attuale o dall’EMA a 20 giorni, ciò segnalerebbe che i ribassisti non si sono arresi. Ciò aumenterà la probabilità di un break sotto i 19,35$. Se ciò accadesse, la coppia potrebbe scendere a 18$ e infine a 16$.

Analisi dei prezzi Dogecoin

Dogecoin (DOGE) è rimbalzato dal supporto a 0,06$ il 21 e 22 agosto, indicando che i rialzisti stanno acquistando dai cali fino a questo livello.

Grafico giornaliero DOGE/USDT. Fonte: TradingView

I rialzisti stanno tentando di avviare un rally di sollievo che potrebbe raggiungere l’EMA a 20 giorni (0,07$). È probabile che i venditori proteggano questo livello con vigore. Se il prezzo dovesse scendere a causa della resistenza superiore, ciò suggerirebbe che la coppia DOGE/USDT potrebbe rimanere bloccata tra l’EMA a 20 giorni e 0,06$ per un po’ di tempo.

Gli acquirenti dovranno spingere il prezzo al di sopra delle medie mobili per avviare un rally verso la prossima grande resistenza sopra 0,08 dollari. Sul lato negativo, un break and closing sotto 0,06$ potrebbe segnalare l’inizio di un movimento al ribasso verso 0,05$.

Imparentato: Ecco cosa rivela l’ultima correzione del prezzo di Bitcoin

Analisi dei prezzi a pois

I ribassisti hanno provato a trascinare Polkadot (DOT) al di sotto del supporto vitale a 4,22$, ma i rialzisti hanno mantenuto la loro posizione, come si vede dalla lunga coda sulla candela del 22 agosto.

Grafico giornaliero DOT/USDT. Fonte: TradingView

L’EMA a 20 giorni (4,73$) è in calo e l’RSI è in zona negativa, a indicare che i ribassisti mantengono il vantaggio. Se gli acquirenti vogliono segnalare un ritorno, dovranno spingere il prezzo al di sopra della zona superiore compresa tra 4,56$ e l’EMA a 20 giorni.

Nel frattempo, è probabile che gli orsi abbiano altri piani. Cercheranno di vendere in occasione di rally minori e di portare il prezzo sotto i 4,22 dollari. Se ci riuscissero, la coppia DOT/USDT potrebbe avviare la fase successiva del trend al ribasso. Il prossimo supporto è a 4$.

Analisi dei prezzi poligonali

Polygon (MATIC) è tornato indietro da 0,53$ il 22 agosto, indicando che i rialzisti stanno cercando di mantenere il prezzo al di sopra del supporto cruciale di 0,51$.

Grafico giornaliero MATIC/USDT. Fonte: TradingView

I rialzisti hanno il loro compito da svolgere perché probabilmente dovranno affrontare forti vendite a 0,60 dollari. Se il prezzo scende da questa resistenza, ciò suggerirà che gli orsi sono attivi a livelli più alti. Ciò potrebbe mantenere la coppia MATIC/USDT bloccata all’interno del range compreso tra 0,51$ e 0,60$ per alcuni giorni.

Una rottura e chiusura sotto 0,50$ segnalerà la ripresa del trend al ribasso. La coppia potrebbe poi crollare a 0,45 dollari e successivamente a 0,42 dollari. Al contrario, un rialzo sopra quota 0,60$ potrebbe innescare un’impennata prima a 0,65$ e poi a 0,69$.

Analisi dei prezzi Shiba Inu

Shiba Inu (SHIB) è sceso sotto la SMA a 50 giorni (0,0000084$) il 20 agosto, ma i rialzisti non hanno permesso al prezzo di testare nuovamente l’importante supporto a 0,0000072$.

Grafico giornaliero SHIB/USDT. Fonte: TradingView

Il solido rimbalzo del 22 agosto mostra forti acquisti ai livelli più bassi. I rialzisti tenteranno poi un rally sopra le medie mobili. Se riuscissero a farcela, la coppia SHIB/USDT potrebbe acquisire slancio e impennarsi verso 0,000011$.

Al contrario, se il prezzo scende rispetto alle medie mobili, ciò suggerirà che gli orsi manterranno il controllo. La coppia potrebbe poi crollare fino al forte supporto a 0,0000072$ e successivamente a 0,0000064$.