Le autorità di regolamentazione in Europa, negli Stati Uniti e altrove sono impegnate a elaborare dettagli su come designare le borse decentralizzate (DEX) come “broker”, agenti di transazione o entità simili che influiscono su un trasferimento e cooperano tra loro. Gli Stati Uniti hanno chiesto la cooperazione multinazionale nel suo ordine esecutivo sullo sviluppo responsabile delle risorse digitali, così come l’Unione Europea con la sua recente revisione della stabilità finanziaria e dell’integrazione. E questo è solo ciò che è pubblicamente accessibile.

You might also like

Dietro le quinte, il sussurro della regolamentazione sta diventando più forte. Qualcuno ha notato che negli ultimi due mesi tutti i requisiti Know Your Customer (KYC) sono stati imposti su scambi centralizzati più piccoli in località esotiche? Quello era il canarino nella miniera di carbone. Con la suddetta designazione e cooperazione, i DEX inizieranno presto a sentire il calore del regolatore.

Sì, le normative stanno arrivando e il motivo principale per cui i DEX difficilmente sopravviveranno alla tempesta in arrivo è la loro dichiarata mancanza di capacità di identificare gli utenti che utilizzano e contribuiscono ai pool di liquidità. Nei circoli finanziari convenzionali, fornire servizi senza adeguate procedure KYC è un grande no. Il mancato rilevamento dell’identità ha consentito agli oligarchi russi di utilizzare il servizio di pagamento Hawala per spostare in modo anonimo milioni di dollari prima della guerra in Ucraina, quindi le autorità di regolamentazione sono giustamente preoccupate per i DEX. Per la maggior parte degli appassionati di DEX, KYC suona come un insulto, o almeno, qualcosa che un DEX è fondamentalmente incapace di fare. È davvero così, però?

Imparentato: L’impatto di Crypto sulle sanzioni: le preoccupazioni dei regolatori sono giustificate?

I DEX sono in realtà piuttosto centrali

Cominciamo con l’anatomia di un DEX e scopriremo che non sono nemmeno così decentralizzati come si potrebbe pensare. Sì, i DEX vengono eseguiti su contratti intelligenti, ma il team o la persona che carica il codice sulla catena di solito ottiene privilegi e autorizzazioni speciali a livello di amministratore. Inoltre, un team noto e centralizzato di solito si occupa del front-end. Ad esempio, Uniswap Labs ha recentemente aggiunto la possibilità di cancellare i portafogli degli hacker noti, rimuovendo i token dal loro menu. Mentre i DEX affermano di essere puro codice, in realtà c’è ancora un team di sviluppatori più o meno centralizzato dietro questa entità eterea. Questa squadra prende anche tutti i profitti da realizzare.

Inoltre, uno sguardo approfondito al modo in cui gli utenti comunicano con le catene senza autorizzazione rivela punti di strozzatura più centralizzati. Ad esempio, il mese scorso, MetaMask non era disponibile in alcune regioni. Come mai? Perché Infura, un fornitore di servizi centralizzato su cui si basa il portafoglio on-chain per un’API di Ethereum, ha deciso così. Con un DEX, le cose possono sempre svolgersi in modo simile.

Alcune persone affermano che i DEX sono più decentralizzati in virtù del fatto che sono open source, il che significa che qualsiasi comunità è libera di eseguire il fork del codice e creare il proprio DEX. Certo, puoi avere tutti i DEX che vuoi, ma la domanda è su quali riescono a portare più liquidità sul tavolo e dove gli utenti effettivamente vanno a scambiare i loro token. Questo è, dopo tutto, a cosa servono gli scambi in primo luogo.

Imparentato: DEX e KYC: un match fatto all’inferno o una reale possibilità?

Da un punto di vista normativo, un’entità che facilita tali operazioni può essere vista come un “broker” o un “agente di trasferimento” indipendentemente dal fatto che sia open source o meno. È lì che si sta dirigendo la maggior parte delle normative. Una volta identificati come tali, i DEX prenderanno fuoco a meno che non siano in grado di soddisfare un’ampia gamma di requisiti. Questi includerebbero l’ottenimento di una licenza, la verifica delle identità degli utenti e la segnalazione di transazioni, comprese quelle sospette. Negli Stati Uniti, dovrebbero anche rispettare il Bank Secrecy Act e bloccare i conti su richiesta delle autorità. Senza tutto ciò, è probabile che i DEX falliscano.

La questione dell’identità e del KYC

Poiché i DEX affermano di essere decentralizzati, affermano anche di essere tecnologicamente incapaci di implementare qualsiasi verifica dell’identità o controlli KYC. Ma in verità, KYC e pseudonimo non si escludono a vicenda dal punto di vista tecnologico. Un tale atteggiamento rivela, nel migliore dei casi, pigrizia o una spinta sfrenata all’abbassamento dei costi e, nel peggiore, il desiderio di trarre profitto dal denaro sporco che viene spostato.

Le argomentazioni secondo cui un DEX non è in grado di eseguire KYC senza creare un honeypot di informazioni personali mancano di merito tecnico e immaginazione. Più team stanno già costruendo soluzioni di identità basate su prove a conoscenza zero, un metodo crittografico che consente a una parte di dimostrare di possedere determinati dati senza rivelare tali informazioni. Ad esempio, la prova dell’identità può includere un segno di spunta verde che la persona ha superato il KYC, ma non rivela informazioni di identificazione personale. Gli utenti possono condividere questo ID con un DEX a scopo di verifica senza la necessità di un archivio centralizzato di informazioni.

Dal momento che i loro utenti non devono superare un KYC, i DEX diventano parte del puzzle quando si tratta di ransomware: gli hacker li usano come un importante hub per spostare le taglie. A causa della mancanza di verifica dell’identità, i team DEX non sono in grado di spiegare la “fonte dei fondi”, il che significa che non possono provare che il denaro non provenga da un territorio sanzionato o dal riciclaggio di denaro. Senza questa prova, le banche non rilasceranno mai un conto bancario per i DEX. Le banche richiedono informazioni sull’origine dei fondi in modo da non essere multati o revocare la propria licenza. Quando la DeFi può essere facilmente utilizzata per attività criminali, fa una brutta reputazione per le criptovalute e la allontana dall’adattamento tradizionale.

I DEX hanno anche una suite di software unica e monouso, Automated Market Making o AMM, che consente ai fornitori di liquidità di confrontarsi con acquirenti e venditori e di inserire o determinare un prezzo per un determinato asset. Questo non è un software generico che può essere sfruttato per molteplici casi d’uso, come nel caso del protocollo P2P di BitTorrent, che sposta i bit in modo rapido ed efficiente per Twitter, Facebook, Microsoft e i pirati video. Un AMM ha un unico scopo e produce un profitto per i team.

La verifica delle identità degli utenti e la verifica che denaro e token non siano illegali aiuta a garantire un certo livello di protezione dalla criminalità informatica. Rende la DeFi più sicura per gli utenti e più fattibile per i regolatori e i responsabili politici. Per sopravvivere, i DEX dovranno alla fine ammetterlo e adottare un livello di verifica dell’identità e prevenzione del riciclaggio di denaro.

Implementando alcune di queste soluzioni, i DEX possono ancora mantenere le promesse della DeFi. Possono rimanere aperti agli utenti per contribuire con liquidità, guadagnare commissioni ed evitare di fare affidamento su banche o altre entità centralizzate pur rimanendo pseudonimi.

Imparentato: Vuoi eliminare il ransomware? Regolare gli scambi di criptovalute

Se i DEX scelgono di ignorare la pressione normativa, può finire in due modi. O le piattaforme più legittime possono continuare ad adattarsi al crescente controllo del governo e alla crescente domanda di criptovalute da parte di investitori più tradizionali, che richiedono usabilità e sicurezza, lasciando così morire i DEX ostinati, o in alternativa, i DEX non adattabili si sposteranno nel mercato grigio di remoti giurisdizioni, paradisi fiscali ed economie non regolamentate simili alla liquidità.

Abbiamo tutte le ragioni per credere che il primo sia uno scenario molto più probabile. È tempo che i DEX crescano con il resto di noi o rischino di essere regolamentati a morte insieme ai fantasmi più loschi del passato delle criptovalute.