La performance di Ether (ETH) negli ultimi tre mesi è stata meno che soddisfacente per i possessori e la correzione del 50% dal 3 aprile ha fatto sì che l’altcoin testasse il supporto di $ 1.800 per la prima volta da luglio 2021.

You might also like

Grafico a 1 giorno Ether/USD su Kraken. Fonte: TradingView

A causa della volatilità delle azioni, gli investitori hanno cercato rifugio nel dollaro statunitense e il 13 maggio l’indice DXY ha raggiunto il livello più alto degli ultimi 20 anni. DXY misura l’USD rispetto a un paniere delle principali valute estere, tra cui la sterlina britannica (GBP), l’euro (EUR) e lo yen giapponese (JPY).

Inoltre, il rendimento dei Treasury USA a cinque anni ha raggiunto il livello più alto da agosto 2018, scambiato al 3,10% il 9 maggio e segnalando che gli investitori richiedono rendimenti maggiori per compensare l’inflazione. In poche parole, i dati macroeconomici riflettono il sentimento avverso al rischio degli investitori e questo spiega in parte la flessione di Ether.

A creare ulteriore panico tra i trader di Ether è stata una riorganizzazione della catena di sette blocchi sulla Beacon Chain di Ethereum il 25 maggio. Una sequenza di transazione valida è stata eliminata dalla catena a causa di un blocco concorrente che ha ottenuto più supporto dai partecipanti alla rete. Fortunatamente, questa situazione non è rara e potrebbe essere emersa da un minatore con risorse elevate o da un bug.

Secondo i dati di Coinglass, le principali vittime della correzione del prezzo dell’11% di Ether sono stati i trader con leva (long) che hanno visto liquidazioni aggregate di $ 160 milioni negli scambi di derivati.

I rialzisti hanno piazzato le loro scommesse a $ 2.100 e oltre

L’open interest per la scadenza delle opzioni mensili di maggio di Ether è di 1,04 miliardi di dollari, ma la cifra effettiva sarà molto più bassa poiché i rialzisti erano eccessivamente ottimisti. Questi trader potrebbero essere stati ingannati dalla pompa di breve durata a $ 2.950 il 4 maggio perché le loro scommesse per la scadenza delle opzioni del 27 maggio si estendono oltre $ 3.000.

Il calo sotto i 1.800$ ha colto di sorpresa i rialzisti perché praticamente nessuna delle opzioni call (buy) per il 27 maggio è stata posizionata al di sotto di quel livello di prezzo.

Le opzioni Ether aggregano l’open interest per il 27 maggio. Fonte: CoinGlass

Il rapporto call-to-put di 0,94 mostra il leggero predominio dell’open interest di $ 540 milioni di put (sell) contro le opzioni call (buy) di $ 505 milioni. Tuttavia, poiché Ether è vicino a $ 1.800, è probabile che ogni scommessa rialzista diventi priva di valore.

Se il prezzo di Ether rimane al di sotto di $ 1.800 alle 8:00 UTC del 27 maggio, nessuna delle opzioni call da $ 505 milioni sarà disponibile. Questa differenza si verifica perché il diritto di acquistare Ether a $ 1.800 o superiore non ha valore se Ether viene scambiato al di sotto di quel livello alla scadenza.

I Bears puntano a un profitto di 325 milioni di dollari

Di seguito sono riportati i tre scenari più probabili basati sull’attuale azione sui prezzi. Il numero di contratti di opzione disponibili il 27 maggio per strumenti call (bull) e put (bear) varia a seconda del prezzo di scadenza. Lo squilibrio a favore di ciascuna parte costituisce il profitto teorico:

  • Tra $ 1.600 e $ 1.700: 0 chiamate contro 230.000 put. Il risultato netto favorisce gli strumenti put (bear) di $ 370 milioni.
  • Tra $ 1.700 e $ 1.800: 50 chiamate contro 192.300 put. Il risultato netto favorisce i ribassisti di $ 325 milioni.
  • Tra $ 1.800 e $ 2.000: 3.300 chiamate contro 150.000 put. Il risultato netto favorisce gli strumenti put (bear) di $ 280 milioni.

Questa stima grezza considera le opzioni put utilizzate nelle scommesse ribassiste e le opzioni call esclusivamente in operazioni da neutrali a rialziste. Tuttavia, questa semplificazione eccessiva ignora le strategie di investimento più complesse.

Ad esempio, un trader potrebbe aver venduto un’opzione put, ottenendo effettivamente un’esposizione positiva a Ether al di sopra di un prezzo specifico, ma sfortunatamente non esiste un modo semplice per stimare questo effetto.

I tori dovrebbero gettare la spugna e concentrarsi sulla scadenza di giugno

Gli orsi dell’etere devono mantenere il prezzo al di sotto di $ 1.800 il 27 maggio per assicurarsi un profitto di $ 325 milioni. D’altra parte, lo scenario migliore dei rialzisti richiede una spinta sopra i 1.800 dollari per ridurre il danno di 45 milioni di dollari.

I rialzisti di Ether avevano posizioni long con leva finanziaria di 160 milioni di dollari liquidate il 26 maggio, quindi dovrebbero avere un margine inferiore per far salire il prezzo. Detto questo, i ribassisti cercheranno senza dubbio di sopprimere Ether al di sotto di $ 1.800 prima della scadenza delle opzioni del 27 maggio.

Le opinioni e le opinioni qui espresse sono esclusivamente quelle del autore e non riflettono necessariamente le opinioni di Cointelegraph. Ogni mossa di investimento e trading comporta dei rischi. Dovresti condurre la tua ricerca quando prendi una decisione.