Bitcoin (BTC) ha deluso i rialzisti al rialzo prima dell’apertura di Wall Street del 26 maggio, poiché BTC/USD è tornato sotto i 29.000$.

Grafico a candela a 1 ora BTC/USD (Bitstamp). Fonte: TradingView

Mercati “stranamente calmi” dopo il FOMC

I dati di Cointelegraph Markets Pro e TradingView hanno tracciato una giornata poco entusiasmante per Bitcoin, con $ 800 di perdite in una singola candela oraria diverse ore prima dell’inizio del trading.

La più grande criptovaluta ha evitato la volatilità grazie al rilascio dei verbali del Federal Open Markets Committee (FOMC) della Federal Reserve degli Stati Uniti.

Questi avevano evitato qualsiasi grave divergenza da fatti già noti in materia di politica economica e, nonostante i timori che le misure antinflazionistiche potessero portare a una recessione, nel verbale non è apparso alcun riferimento alla parola “recessione”.

Anche i mercati legacy sono rimasti relativamente interessanti, con l’analista Dylan LeClair descrivendo la situazione è “stranamente calma” sulla base dei dati sulla volatilità.

Il collaboratore di Cointelegraph Michaël van de Poppe, che ha avuto il 25 maggio previsto una mossa verso $ 32.800 per BTC/USD, ha ribadito che un breakout dalla sua attuale zona di scambio stava “arrivando relativamente presto”.

Nel frattempo, tuttavia, secondo il collega trader e analista Rekt Capital, i segnali on-chain hanno fatto sì che probabilmente non vi fosse alcun impulso per variazioni di prezzo significative.

Analizzando i volumi sulla catena, è diventato chiaro che né gli acquirenti né i venditori erano disposti a fare una dichiarazione audace ai livelli attuali.

“I precedenti periodi di alto volume di BTC lato vendita hanno preceduto periodi in cui il volume dell’acquirente ha iniziato ad aumentare nelle settimane successive. Ma ora stiamo vedendo che a) il volume del venditore sta diminuendo nel tempo. E b) non è arrivato il volume dell’acquirente di $BTC nel seguire l’alto volume dei venditori”, ha detto spiegato ai follower di Twitter il giorno.

Grafico annotato BTC/USD a 1 settimana. Fonte: Rekt Capital/Twitter

Come riportato da Cointelegraph, l’NVT Golden Cross, una metrica a lungo termine progettata per catturare massimi e minimi di prezzo utilizzando il volume, è diventata rossa questa settimana poiché sembrava che le transazioni on-chain non fossero sufficientemente significative da supportare anche i livelli di $ 30.000.

Dogecoin punta a nuovi minimi annuali nella disfatta delle altcoin

Le altcoin hanno presentato un miscuglio di giornata, con Ether (ETH) tra i token a capitalizzazione maggiore più deboli.

Relazionato: L’indice del dollaro USA si ritira dai massimi degli ultimi 20 anni, ma il topping del DXY provocherà una ripresa del Bitcoin?

You might also like

Con l’eccezione dello stoppino del 12 maggio, ETH/USD è stato scambiato ai minimi degli ultimi 10 mesi il 26 maggio, raggiungendo $ 1.815 su Bitstamp.

“La domanda sarà se possiamo rimbalzare da qui e rompere il livello di $ 1.940”, ha detto Van de Poppe.

“Se ciò accade, presumo che continueremo a $ 2.050. In caso contrario, i mercati stanno guardando

Grafico a candele a 1 giorno ETH/USD (Binance). Fonte: TradingView

Le perdite giornaliere di Solana (SOL), nel frattempo, si sono avvicinate al 10%, mentre Dogecoin (DOGE) era ai livelli più bassi da aprile 2021.

DOGE/USD Grafico a candele a 1 settimana (Binance). Fonte: TradingView

Le opinioni e le opinioni qui espresse sono esclusivamente quelle dell’autore e non riflettono necessariamente le opinioni di Cointelegraph.com. Ogni mossa di investimento e trading comporta dei rischi, dovresti condurre la tua ricerca quando prendi una decisione.