Bitcoin (BTC) è rimasto incollato a $ 30.000 il 23 maggio poiché l’inizio del trading di Wall Street non è riuscito a innescare volatilità.

Grafico a candela a 1 ora BTC/USD (Bitstamp). Fonte: TradingView

Bitcoin da raggiungere prima del “vero e proprio breakout?”

I dati di Cointelegraph Markets Pro e TradingView hanno mostrato che BTC/USD persiste in un range di trading ristretto in atto da prima del fine settimana.

La coppia ha chiuso la settimana alla sua ottava candela rossa settimanale consecutiva, diventando un record ribassista in assenza di una traiettoria generale dei prezzi.

Tra il consenso sul fatto che il macro bottom non fosse ancora arrivatole previsioni rialziste sui prezzi di BTC erano poche e lontane tra loro nel corso della giornata.

Per quanto riguarda gli indicatori materiali delle risorse di monitoraggio a catena, tuttavia, il giorno in cui i partecipanti al mercato si stavano preparando al rialzo prima di qualsiasi capitolazione, sono emersi segnali.

You might also like

“Il TA sembra buono, il mercato chiede un rally e gli indicatori puntano in lungo, ma ciò non significa che debba accadere come pensi”, ha detto twittato.

“FireCharts mostra una resistenza di ~$ 30.700 e più impilati di ~$ 32.000. BTC potrebbe variare prima di un vero breakout.

Il grafico di accompagnamento ha identificato i livelli di acquisto e vendita sul book degli ordini del principale exchange Binance.

Dati del book degli ordini BTC/USD (Binance). Fonte: indicatori materiali/Twitter

Un post precedente ammesso quel creatore Material Scientist non credeva che Bitcoin avesse ancora toccato il fondo, mentre i segnali tecnici indicavano ancora guadagni in arrivo.

A supportare la tesi rialzista c’era la chiusura del grafico settimanale, che il popolare trader e analista Rekt Capital ha notato che aveva fornito una formazione incoraggiante.

DXY estende il declino

Le condizioni macroeconomiche sono state guidate dai segnali degli Stati Uniti quel giorno, con il piano di allentamento delle tariffe commerciali cinesi del presidente Joe Biden che ha stimolato i mercati prima dell’apertura.

Correlati: il calo di difficoltà più grande da luglio 2021: 5 cose da sapere su Bitcoin questa settimana

Nel momento in cui scriviamo, l’S&P 500 era in rialzo dello 0,66%, mentre anche il Nasdaq 100 ha evitato ulteriori perdite.

In un’ulteriore spinta per le attività rischiose, anche la forza del dollaro USA ha continuato a diminuire, con l’indice del dollaro USA (DXY) in ulteriore ritracciamento dai massimi degli ultimi vent’anni.

Grafico a candele a 1 giorno dell’indice del dollaro USA (DXY). Fonte: TradingView

“Deviazione DXY che si estende più in basso. Mi aspettavo un calo a meno che 104 non possa essere recuperato”, il commentatore Johal Miles commentato.

L’analista Kevin Svenson, nel frattempo, ha affermato che sarebbero state le azioni a decidere dove sarebbe andato BTC/USD.

“A BTC mancano 1-2 giorni per darci dei fuochi d’artificio”, ha detto twittato.

“Da che parte andrà? … il mercato azionario deciderà il destino di Bitcoin.”

Le opinioni e le opinioni qui espresse sono esclusivamente quelle dell’autore e non riflettono necessariamente le opinioni di Cointelegraph.com. Ogni mossa di investimento e trading comporta dei rischi, dovresti condurre la tua ricerca quando prendi una decisione.